L’equazione ( prosa )

 

415px-Giorgio_Gaber_(disegno)

E quando dalla tua finestra il cielo si fa più grigio….

E quando dentro ai tuoi pensieri si insinua un senso di amarezza…

E quando avverti una crescente mancanza di energia….

E quando ti senti profondamente solo…..

Ecco, quello è il giorno dell’appuntamento col bilancio della tua vita.

Generalmente non è un bel giorno. E non tanto perchè il cielo si fa

un po’ grigio……

quanto perchè tu ti fai un po’ più schifo.

Dunque, il lavoro. Il lavoro non manca, voglio dire, c’è anche chi ce

l’ha.  Ma in genere non gode.

L’impegno sociale, morale, civile…..mi vien da ridere.

La salute, finchè uno ce l’ha non ci pensa…..

Non resta che l’amore, la sfera degli affetti, dei sentimenti, che,

forse dentro, è la cosa che conta di più.

Poi  quella,  almeno,  ce la scegliamo noi.

Un disastro.

Ma se si fallisce  sempre, ci sarà una ragione! Dov’è che si sbaglia?

Colpa mia…colpa tua… No, a queste cose non ci credo. L’errore

dev’essere prima. Non una cosa recente. Probabilmente da

bambino; un errore che ha influenzato tutta la mia vita affettiva;

forse il famoso Edipo, forse “ mamma ce ne una sola “ Anche

troppa. Oppure nonni, fratelli, zii….insomma figure, fotografie

dell’infanzia che rimangono dentro di noi per tutta la vita.

Sì, un errore innocente, impercettibile, che poi col tempo si è

ripetuto, ingigantito, fino a diventare gravissimo, irreparabile.

Già, ma perchè l’errore si ingigantisce? Dev’essere un po’ come

quando a scuola facevamo le equazioni algebriche. Cioè, tu fai uno

sbaglietto, una svista,  un più o un meno, chi lo sa? E’ che poi te lo

porti dietro e nella riga sotto cominci già a vedere degli strani

numeri. Vabbè, dici, tanto poi si semplifica. E poi numeri ancora

più grossi, brutti, sgraziati anche. E poi addirittura enormi,

incontenibili, schifosi. E alla fine: x= (472827324/radice di

87225035) +c  E ora prova un po’ a semplificare!

Non c’è niente da fare. La matematica deve avere una sua

estetica :  x = 2.  Bello la semplicità.   Forse per fare bene

un’equazione  è sufficiente avere delle buone basi.

Ma per fare una storia d’amore vera e duratura è necessario

essere capaci di scrostare quella vernice indellebile con cui

abbiamo dipinto i nostri sentimenti.

 

16 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Rebecca Antolini
    Gen 03, 2014 @ 16:31:54

    Ciao Antonietta, mi sembra una dellusione d’amore… ho letto una volta che l’amore e anche dolore.. mah … 😉 Pif

    Rispondi

    • Antonietta
      Gen 03, 2014 @ 16:40:40

      Hai letto bene Rebecca, da tanta gioia, ma spesso anche tanto dolore.
      Goditi la tua gioia cara Pif buona serata Antonietta 🙂

      Rispondi

      • Rebecca Antolini
        Gen 03, 2014 @ 16:44:06

        forse dobbiamo vedere l’amore meno drastico (nel senso poetico) amore e un sentimento che ognuo lo vive nel suo modo e ognuno vede l’amore sotto un’altra luce.. per me per esempio il vero amore lo associo con la fratellanza universale

    • Antonietta
      Gen 03, 2014 @ 17:54:48

      Spesso si associa amore e dolore, ma non dev’essere per forza così. A volte non è l’amore che fa soffrire, ma la sua assenza…..un abbraccio

      Rispondi

  2. giselzitrone
    Gen 04, 2014 @ 11:11:58

    Danke liebe Antonietta ja liebe und Schmerz liegen nah beieinander.Wünsche dir ein gutes Wochenende Grüße und Freundschaft.Gislinde

    Rispondi

  3. zebachetti
    Gen 04, 2014 @ 23:31:38

    Un equazione che spesso non riporta ma fa niente l’amore non è calcolo è improvvisazione passione e cuore tanto cuore e a volte non basta. Buon Anno mia Cara

    Rispondi

  4. gianpiccoli
    Gen 09, 2014 @ 22:01:02

    L’amore per la matematica?
    Almeno quella la puoi portare sempre con te, magari un po’ farà soffrire anche lei.
    L’amore e la vita, come recita il mio blog..
    Un sorriso
    Giancarlo

    Rispondi

    • Antonietta
      Gen 17, 2014 @ 22:29:12

      La matematica? fa un po’ soffrire…quando non fa quadrare il bilancio…
      Preferisco l’amore, con le sue gioie e le sue pene…giusto come dici
      L’amore è vita.
      Ricambio il sorriso.

      Rispondi

  5. gageier
    Gen 17, 2014 @ 21:52:52

    Liebe Antoinette einen schönen Abend und sei herzlichst gegrüßt und wünsche dir ein schönes Wochenende das wünsche ich dir Klaus

    Rispondi

  6. gageier
    Feb 14, 2014 @ 13:27:38

    Liebe Antonietta einen schönen Valentinstag mit ganz vielen lieben Grüßen und ein tolles Wochenende wünscht dir Klaus

    Rispondi

  7. gageier
    Ago 14, 2014 @ 11:48:44

    Liebe Antonietta einen schönen Donnerstag wünsche ich dir ja die Zeit sie rast nur so dahin und es ist schon richtig herbstlich geworden vom Sommer keine Spur einen schönen Tag mit viel Gesundheit Glück das wünscht dir Klaus

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: