Quercia spezzata

La grande quercia della cantina la marchesa - Puglia

Come ti hanno, albero, spezzato,

Come stai dritto nella tua stranianza!

Mille volte hai sopportato

finchè furono in te tenacia e volontà!

Io ti somiglio, con le mie ferite,

non ho tradito la vita offesa

e ogni giorno dalle asprezze subite

alzo ancora la fronte nella luce.

Quanto c’era in me di dolce e delicato

il mondo l’ha ferito a morte.

Ma la mia natura è indistruttibile,

sono appagato, soddisfatto,

paziente metto nuove foglie

sul ramo spezzato mille volte,

e a dispetto del dolore resto

innamorato in questo pazzo mondo

.

         Hermann Hesse.

divisori3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: