Il compleanno

Scan10013

    –    16 – 9 – 1891 –

…… e non importa se ora

ho qualche lacrima per te,

per tutti quelli che come te aspettano

e non sanno che cosa.

Ah, gentile morte,

non toccare l’orologio in cucina che

che batte sopra il muro.

Tutta la mia infanzia è passata sullo

smalto del suo quadrante,

su quei fiori dipinti; non toccare le mani

il cuore dei vecchi.

Ma forse qualcuno risponde?

O morte di pietà, morte di pudore.

Addio, cara, addio mia

dolcissima Mater.

    .

             – Salvatore Quasimodo

cuore rosso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: