Valori

                                           Francois Millet

hirtin-1 

“” “” Considero valore ogni forma di vita

la neve, la fragola, la mosca.

Considero valore il regno minerale,

l’assemblea delle stelle.

Considero valore il vino finchè dura

il pasto, un sorriso involontario,

la stanchezza di chi non si è

risparmiato, due vecchi che si amano

Considero valore quello che domani non

varrà più niente e quello che oggi

vale ancora poco.

Considero valore tutte le ferite.

Considero valore risparmiare acqua,

riparare un paio di scarpe, tacere in

tempo, accorrere a un grido, chiedere

permesso prima di sedersi, provare

gratitudine senza ricordarsi di che.

Considero valore sapere in una stanza

dov’è il nord, qual’è il nome del vento

che sta asciugando il bucato.

Considero valore il viaggio del

vagabondo, la clausura della monaca,

la pazienza del condannato,

qualunque colpa sia.

Considero valore l’uso del verbo amare

e l’ipotesi che esista un Creatore.

Molti di questi valori

non ho conosciuto. “”

.  

.           Erri De Luca

gif001

Natale

                                                         

 dipinto di – Andrea Previtali –

Andrea-Previtali-Nativity-2-

Che possa essere un giorno speciale,

un Natale diverso donando

un sorriso e un abbraccio a chi sente

il freddo della fame e della miseria

indistintamente per chi crede o per chi

non crede o dal colore della sua pelle

perchè siamo tutti uomini.

Un Natale senza religioni dove possa

avvolgerci la pace

facendoci depositare le armi.

Rendendo il politico meno  “ladro”

e più generoso verso chi lotta per

arrivare a fine mese e non guadagna

15 mila euro al mese,

che possa il governo essere non di

sinistra nè di destra

ma un governo d’amore verso tutti

con una politica fatta di coscienza,

se anche guadagnasse qualche euro

di meno forse diventerebbe più umano

con quel popolo in continuo travaglio.

Lo si fa mettendo una mano sul cuore

usando la coscienza e l’altra sull’anima

se ancora cuore e anima

regnano in loro.

Che possano per una volta donare

a tutti noi “ l’esempio “evitando di

Rubare” ai poveri restando ricchi.

E se sotto l’albero trovassero

un “diamante” di meno

avrebbe finalmente vinto il Natale

quello del vero.

Che possa essere un Natale di

pace amore e serenità

da trascorrere  con chi più amiamo

in compagnia di un abbraccio

di un sorriso, delle cose che contano.

E dal profondo auguro

Un buon Natale a tutti.

.                Silvana Stremiz.

 

ang fa bolle