A tutti i Musoneri d’Italia

                                                                                          

                                                                                         Giorgio Cappuzzo

IMAGE0058

Ti rivedo  Musonero

affacciato alla vedetta

sotto il sole cocente,

il freddo pungente,

nella pioggia battente,

nel vento

solerte, vigile, attento.

.

Ti rivedo intento alle leve

variavi le fasi del ciclo,

ritmico lo stantuffo risuonava

la brace nel forno danzava,

scintille vomitava la ciminiera

la tua faccia era

sudata e nera.

.

Fili sottili e tesi,

che s’intrecciano alti

sopra le strade di ferro

decretano la tua fine.

Addio sbuffate

portate dal vento

alte nel cielo,

nuvole d’argento.

.

Ti voglio bene Musonero

con te riaffiorano molti ricordi:

la gioventù, il duro lavoro,

il volto di molti compagni.

Come la tua figura è la mia

o Musonero della nostalgia.

                      Giorgio Cappuzzo.

 

cuore rosso