-Loren Entz- Dolcezza

apple-pie

Fioriva la tua tenera dolcezza

nel mio gracile corpo giovanile

come un chiaror di pallida bellezza

allo spuntar del sol, nel primo aprile.

Tesoro che dal cielo sei disceso,

gemello dell’aurora e del mattino,

il fiume della vita , ecco, t’ha preso

e sul mio cuor compisti il tuo

cammino. Mi sopraffà il timore

ed il mistero se contemplo il tuo

volto delicato; tu che appartieni

all’Universo intero, come mai tutto

mio sei diventato?

Al mio petto ti stringo anima mia

Al tuo visino accosto la mia faccia….

Il tesoro del mondo, qual magia

lo ha posto in queste gracili mie

braccia?

TAGORE

cuore rosso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: